Rapporto di lavoro

Dalla Svizzera alla Francia: così cambia il regime fiscale per i frontalieri italiani

di Alberto Crosti e Stefano Vignoli

Ci si aspetterebbe che la figura del lavoratore “frontaliere” abbia un trattamento fiscale identico a prescindere dal Paese in cui lavori, ma non è così. Sotto un profilo fiscale, è molto diverso risiedere in Italia e lavorare a Mentone piuttosto che a Lugano, anche se il recente accordo con la Svizzera del 23 dicembre 2020 (entrata in vigore prevista nel 2023, previa ratifica dei due Parlamenti) è destinato ad avvicinare in futuro i due regimi impositivi.La tematica riguarda i ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?