Rapporto di lavoro

Tassata l’una tantum per il contratto rinnovato tardi

di Matteo Prioschi

È soggetta a tassazione separata l’una tantum erogata in applicazione del contratto collettivo a fronte del ritardato rinnovo dello stesso. Così si è espressa la direzione del Lazio dell’agenzia delle Entrate in risposta a un quesito presentato da una società (interpello 913-312/2021). A fronte dei due anni di ritardo con cui è stato rinnovato il contratto collettivo di lavoro, lo stesso ha previsto l’erogazione di una indennità una tantum ai lavoratori, come ristoro per il disagio ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?