Rapporto di lavoro

Niente sconti se non si verificano i requisiti per lavorare con minorenni

di Luigi Caiazza e Roberto Caiazza

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Nessuno sconto per i datori di lavoro che impiegano persone per lo svolgimento di attività professionale o attività volontarie organizzate, che comportino contatti diretti con minori, senza verificare, tramite richiesta del certificato giudiziale, l'esistenza di eventuali condanne per alcuno dei reati previsti dagli articoli 600-bis, 600-ter, 600-quater, 600-quinquies e 600 undecies del Codice penale (prostituzione e pornografia minorile, detenzione materiale pornografico, organizzazione attività turistiche con finalità di prostituzione minorile, adescamento di minori). In caso di accertamento di tale omissione, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?