Rapporto di lavoro

Se il lavoratore è inadempiente l’azienda può rivalersi

di Daniele Colombo

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Quali sono le conseguenze in caso di violazione del patto di non concorrenza da parte del lavoratore? In che modo l'azienda può disincentivare la violazione del patto? Sono legittime le penali? Iniziamo col dire che la violazione del patto di non concorrenza costituisce un inadempimento contrattuale che obbliga il lavoratore a risarcire il danno patito dal datore di lavoro. Se, durante la vigenza del patto, il datore di lavoro ha avuto contezza della violazione, può agire ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?