Rapporto di lavoro

Al patto di non concorrenza serve un compenso adatto

di Daniele Colombo

Perimetro dell’attività, durata, luogo, compenso e forma scritta. Sono gli elementi essenziali di un patto di non concorrenza legittimo: un accordo che obbliga il lavoratore a non svolgere, dopo la cessazione del contratto di lavoro, un’attività in concorrenza con quella dell’azienda presso la quale è stato impiegato. Peraltro, la Cassazione ha confermato recentemente che adempiere agli oneri previsti dal patto di non concorrenza è un vincolo preciso anche per il datore ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?