Rapporto di lavoro

Sull’equo compenso il paradosso sanzioni

di Federica Micardi

La proposta di legge sull’equo compenso per i professionisti - prima firmataria Giorgia Meloni, attesa in Aula alla Camera giovedì - abbraccia un principio giusto ma ha diverse criticità. È quanto ha scritto ieri l’Adc (Associazione dottori commercialisti) alla leader di Fratelli d’Italia attraverso una lettera aperta. Tra i principali problemi della proposta (AC 301 ) c’è l'ambito di applicazione, che la norma limita ai contratti convenzionali con la Pa (escluse le partecipate) e con i cosiddetti contraenti forti ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?