Rapporto di lavoro

Sanzione da 500 a 2.500 euro per chi omette la comunicazione

di S.Ro.

L’importo è per ciascun lavoratore coinvolto. Non può scattare la diffida

Sanzioni pesanti per i commettenti che omettono la comunicazione del lavoro autonomo occasionale. Il Dl 146/2021 ha previsto che in caso di violazione dell’obbligo, si applichi la sanzione amministrativa da 500 a 2.500 euro, per ciascun lavoratore autonomo occasionale per cui è stata omessa o ritardata la comunicazione. Non si potrà applicare la procedura di diffida prevista dall’articolo 13 del Dlgs 124/2004. Le sanzioni, dunque, potranno essere più ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?