Rapporto di lavoro

Formazione: in mancanza del nuovo accordo Stato-Regioni resta ferma la disciplina previgente

di Mario Gallo

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

La mini riforma del testo unico della sicurezza (Dlgs 81/2008), operata dal Dl 146/2021, ha introdotto una ventata d'importanti novità tra cui spiccano, in particolare, quelle in materia di formazione obbligatoria delle diverse figure della prevenzione. Infatti il legislatore è intervenuto sull'articolo 37 del Dlgs 81/2008, prevedendo, in primo luogo, un riassetto delle norme regolamentari contenute nei diversi accordi Stato-Regioni relativi ai lavoratori e alle altre figure.In particolare, è stata inserita al comma 2 dell'articolo 37 del Dlgs 81/2008, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?