Rapporto di lavoro

Amministratore: rimborsi chilometrici e trasferte

di Antonio Carlo Scacco

LA DOMANDA L'amministratore unico di una srls che si occupa di manutenzione e assistenza software si sposta quotidianamente, per recarsi dai clienti, fuori comune dalla sede di lavoro. L'amministratore percepisce un compenso e gli viene corrisposto il rimborso chilometrico degli spostamenti che realizza con il proprio veicolo. E' possibile oltre al rimborso chilometrico corrispondere all'amministratore, per ogni giorno che si reca dai clienti fuori comune, l'indennità di trasferta giornaliera di euro 46,48? (ovviamente non dovrà fornire nessun giustificativo). Esempio: l'amministratore si reca per 20 giorni al mese fuori dal comune per assistenza alla clientela, potrò corrispondergli 46,48 euro per 20 giorni?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?