Rapporto di lavoro

L’azienda straniera e lo smart worker in Italia

di Antonio Carlo Scacco

LA DOMANDA Quali sono gli obblighi assicurativi e previdenziali di un'azienda inglese, senza stabile organizzazione in Italia, che impiega una lavoratrice italiana che ha prestato per il 2021 attività in smart working dall'Italia per più di 183 giorni (e pertanto risulterà residente in Italia) ed è intenzionata a continuare in tale modalità. L'azienda non ha interessi commerciali o economici in Italia.

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?