Contratti di lavoro

Contratto a termine

di Antonio Carlo Scacco

LA DOMANDA In caso di assunzione a termine per sostituzione di lavoratore assente, è possibile instaurare un contratto più breve della durata dell'assenza? Oppure si deve necessariamente coprire l'intero periodo di assenza? Ad esempio il datore di lavoro, per contenere i costi, potrebbe cercare di limitare la durata del contratto in sostituzione e decidere di assumere per un periodo più breve dell'assenza, magari nei periodi di effettiva necessità. Inoltre, alla cessazione del contratto, in caso di ulteriore necessità, è possibile assumere un diverso lavoratore per la stessa sostituzione?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?