Rapporto di lavoro

Preavviso interrotto per malattia lavoratore

di Gianfranco Nobis

LA DOMANDA A seguito lettera di licenziamento per giustificato motivo oggettivo, durante il periodo di preavviso il lavoratore si è ammalato. A causa dell'assenza per malattia la data di cessazione del rapporto viene posticipata. Il datore di lavoro deve fare una lettera di integrazione per il posticipo della data di cessazione oppure non è necessaria?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?