Contenzioso e giurisprudenza

Omesse ritenute, non serve il fine di evasione

di Patrizia Maciocchi

Per il reato di omesso versamento delle ritenute previdenziali e assistenziali basta la consapevolezza di non versare all’Inps quanto dovuto, mentre non serve lo scopo dell’evasione contributiva. E la responsabilità per il comportamento illecito, ricade sempre sul datore di lavoro che non può “sfilarsi” dai suoi obblighi sulla base di una delega . La Corte di cassazione (sentenza 39072) respinge il ricorso del presidente del Cda di una società per azioni, condannato per ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?