Contenzioso e giurisprudenza

Subappalto, onere della prova soft per le mancate retribuzioni

di Angelina Turco

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Il lavoratore in subappalto non deve provare l'esatta ripartizione dei crediti retributivi fra le diverse aziende per le quali ha prestato la propria attività. È quanto stabilito dalla Corte di cassazione con sentenza 15 gennaio 2019, n. 834 . La vicenda a monte della decisione riguarda un lavoratore, addetto al servizio di installazione e manutenzione di linee di telefonia per la propria società, nel frattempo fallita, che lamentava il mancato pagamento delle retribuzioni per l’attività svolta, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?