Contenzioso e giurisprudenza

Licenziamenti illegittimi, reintegra solo se l'ipotesi è prevista nel contratto collettivo

di Giuseppe Bulgarini d'Elci

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Solo se la fattispecie disciplinare inadempiente tipizzata dal contratto collettivo è esattamente corrispondente alla contestazione posta a fondamento del licenziamento illegittimo, il giudice è tenuto ad applicare il rimedio della reintegrazione in servizio, ai sensi dell'articolo 18, coma 4, dello Statuto dei lavoratori (legge 300/1970). Laddove la condotta inadempiente ascritta al lavoratore sia, invece, assimilabile a un'ipotesi disciplinare tipizzata dal contratto collettivo, ma non con essa coincidente, il rimedio applicabile per effetto della accertata illegittimità del licenziamento risiede nella ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?