Contenzioso e giurisprudenza

Avvocati, sanzione ridotta se cade un illecito

di Patrizia Maciocchi

Il Consiglio nazionale forense (Cnf) viola il divieto di reformatio in pejus se conferma la pena inflitta dal primo giudice per due addebiti, nei confronti dell’avvocato incolpato, malgrado uno sia stato escluso. Le Sezioni unite della Cassazione, con la sentenza 2506 del 4 febbraio scorso, accolgono sul punto il ricorso del legale che contestava la sanzione disciplinare di tre mesi di sospensione dalla professione. Alla base della “punizione” tre contestazioni iniziali: non aver partecipato ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?