Contratti di lavoro

Lavoro, crescono gli occupati ma «a tempo». Più partite Iva

di Claudio Tucci

L’incertezza, tra imprese e operatori, che ormai dura da mesi e un’economia, da ieri, ufficialmente, in recessione, dopo gli ultimi trimestri fiacchi, hanno iniziato a manifestare i primi effetti sul mercato del lavoro. A dicembre, nel confronto sul mese, l’occupazione è cresciuta appena di 23mila unità; si tratta esclusivamente di contratti precari e lavori autonomi, specie per le donne; i rapporti stabili, quelli a tempo indeterminato, sono calati di 35mila unità. Sull’anno, la fotografia è piuttosto simile: i posti ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?