Contratti di lavoro

In trasferta o smart, ecco il lavoro senza badge

di Matteo Prioschi

Nel settore pubblico si fa la guerra contro i “furbetti del cartellino”. Perché la timbratura all’inizio e alla fine della giornata lavorativa costituisce uno degli strumenti principali di controllo dei dipendenti. Una situazione che testimonia come, nell’ambito dell’obbligazione del rapporto di lavoro, in molte realtà un aspetto prioritario sia ancora la misurazione del tempo trascorso in ufficio invece, o anche, della prestazione effettivamente svolta. Tuttavia, soprattutto nel settore privato, l’evoluzione del modo di lavorare porta sempre ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?