Previdenza e assistenza

Niente Naspi per i detenuti dipendenti dell’Amministrazione penitenziaria

di Antonio Carlo Scacco

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Niente Naspi per i periodi di inattività dei detenuti in istituti penitenziari che svolgano attività lavorativa retribuita all'interno della struttura e alle dipendenze della stessa: lo ricorda il messaggio Inps 5 marzo 2019, n. 909 .Il Dlgs 2 ottobre 2018, n. 124, nel riformare le norme sull'ordinamento penitenziario contenute in una legge risalente al 1975, ha stabilito che nelle strutture detentive devono essere favorite in ogni modo la destinazione dei detenuti al lavoro e a corsi di formazione professionale. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?