Rapporto con gli enti

Lavoro, c’è la stretta sugli interpelli ma quesiti e Faq trovano più spazio

di Giampiero Falasca e Matteo Prioschi

Meno risposte a interpello, più risposte a quesiti e Faq nell’attività del ministero del Lavoro. È un dato di fatto che dal 2017, anno di operatività dell’Ispettorato nazionale del lavoro, nato scorporando risorse umane dal ministero, il numero di risposte a interpello pubblicate sul sito ministeriale si sia sensibilmente ridotto. Stiamo parlando degli interpelli previsti dall’articolo 9 del decreto legislativo 124/2004 che, in base al comma 1 dell’articolo, devono consistere in «quesiti di ordine generale sull’applicazione ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?