Statuto del lavoro autonomo, la riforma dimentica la rivoluzione digitale
Rapporto di lavoro

Statuto del lavoro autonomo, la riforma dimentica la rivoluzione digitale

di Giampiero Falasca

Il Jobs act del lavoro autonomo ha il merito di aver messo al centro dell’agenda politica il tema delle tutele per il popolo delle partite Iva, ma sconta il grande limite di aver creato un pacchetto di misure largamente inadeguate rispetto ai fabbisogni presenti e futuri di questa platea di lavoratori. Il merito di aver affrontato la questione delle tutele non va taciuto: il popolo delle partite Iva molto spesso viene utilizzato e strumentalizzato per battaglie propagandistiche ed elettorali, ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?