Rapporto di lavoro

Credito welfare determinato in percentuale su RAL

di Matteo Ferraris

LA DOMANDA Buongiorno, si chiede se sia possibile per il datore di lavoro,al fine di poter beneficiare delle agevolazioni in materia di non imponibilità contributiva e fiscale previste dai commi 2 e 3 dell’art. 51 del Tuir, istituire (previa sottoscrizione di un regolamento aziendale) un credito welfare - che ogni lavoratore potrà utilizzare tramite una piattaforma di flexible benefits - determinato applicando esclusivamente una percentuale (3% fissa per tutti i lavoratori) alla retribuzione annua lorda individuale. Il tutto a prescindere dalla determinazione di obiettivi aziendali o individuali (come già risposto da AE a Interpello n.904-791/2017). Come eventuale alternativa si potrebbe fissare un importo uniforme in funzione di qualifica o livello?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?