Fringe benefit Polizze extra professionali
Rapporto di lavoro

Fringe benefit Polizze extra professionali

di Salvatore Servidio

LA DOMANDA In riferimento al co. 5 dell’art. 12 del CCNL dirigenti industria non devono essere considerati fringe benefit soggetti a tassazione e contribuzione i premi per assicurazioni sulla vita e infortuni/malattia extra professionali pagati dal datore di lavoro che hanno come beneficiario il datore di lavoro e non il dipendente? In caso di sinistro, l’indennizzo sulla base di quanto sopra esposto, viene pagato dall’assicurazione alla Società beneficiaria, la quale trasferirà integralmente l’importo al dipendente. Tale importo per il dipendente rientra tra le somme di cui all’art. 6 comma 2 del Tuir (indennità esenti) o deve essere considerato a tutti gli effetti reddito da lavoro dipendente e assoggettato a tassazione e contribuzione?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei giĂ  in possesso di username e password?