Rapporto di lavoro

Calcolo comporto, ccnl commercio

di Callegaro Cristian

LA DOMANDA In un’azienda che applica il Ccnl Commercio-Confcommercio un dipendente si è assentato per complessivi 185 giorni nell'arco di un anno solare per due distinti episodi di infortunio sul lavoro (non imputabili a responsabilità del datore di lavoro). Si chiede se sia possibile licenziare il detto dipendente per superamento del periodo di comporto contrattuale e dunque se la previsione ex art. 175 del Ccnl Commercio Confcommercio in combinato disposto con l'art. 177 del medesimo Ccnl, con la dizione "periodo massimo di 180 giorni in un anno solare" integri una previsione di comporto secco o per sommatoria con specifica di eventuali documenti ufficiali a supporto della relativa interpretazione.

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?