Rapporto di lavoro

Prescrizione quinquennale per i crediti da lavoro

di Antonella Iacopini

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Al fine dell'adozione del provvedimento di diffida accertativa ex art. 12, D.Lgs. n. 124/2004, il personale ispettivo deve far riferimento al termine di prescrizione pari a cinque anni. La decorrenza di detto periodo, secondo l'indicazione fornita dall'Ispettorato Nazionale del lavoro nella nota n. 595 del 23 gennaio 2020 , va riferita al primo giorno utile per far valere il diritto di credito, anche se in costanza di rapporto, sebbene la Giurisprudenza prevalente ritenga che la decorrenza del termine non ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?