Contratti di lavoro

Nella durata massima dei contratti a termine rilevano anche quelli passati (ante Dl 87/2018)

di Josef Tschoell

LA DOMANDA Se una persona ha avuto uno o più rapporti di lavoro a termine con un’azienda prima dell’entrata in vigore del decreto 87/2018, questi contratti devono essere considerati qualora l’azienda intenda avviare un nuovo contratto a termine con lo stesso soggetto, superando così la durata complessiva rispettivamente di 12 o 24 mesi (con la causale) , come prevedono le nuove disposizioni?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?