Rapporto di lavoro

Cigs per crisi con pagamento diretto inps

di Marrucci Mauro

LA DOMANDA Un'azienda settore alimentare industria con oltre 50 dipendenti a novembre 2018 inoltra istanza di cigs per il periodo novembre 2018-31 ottobre 2019 per crisi, il piano di risanamento a corredo della suddetta istanza prevedeva il recupero e l'espansione di quote di mercato nell'ambito del settore, nonché il reimpiego graduale di tutto il personale posto in cassa integrazione. Dopo alcuni mesi, esaurite le commesse ed effettuato le ultime consegne, è sopraggiunta una crisi finanziaria che non consente neppur temporaneamente l'attività produttiva e tutti i dipendenti sono stati posti in cigs a zero ore. Non avendo attuato il piano di risanamento si chiede se la cigs può essere revocata ed in caso affermativo da quando.

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?