Contratti di lavoro

Contratto a termine per sostituzione maternità

di Josef Tschoell

LA DOMANDA Nel contratto a termine per la sostituzione di una collaboratrice domestica in maternità la sostituta deve essere assunta con lo stesso orario lavorativo, livello e retribuzione della sostituita? Oppure può essere assunta per un numero minore di prestazione lavorativa (da 15h. settimanali a 9h. settimanali). Nel CCNL Lavoro Domestico non ho trovato nessun riferimento alla garanzia dello stessa tipologia contrattuale della colf in maternità.

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?