Contratti di lavoro

Attività stagionale, settore calzaturiero

di Alberto Bosco

LA DOMANDA Un'azienda artigiana opera nel settore calzaturiero, con applicazione del ccnl Tessili, e produce sandali estivi operando su commessa. In particolare la produzione è concentrata nei mesi da dicembre a maggio-giugno, restando l'attività sospesa negli altri mesi dell'anno. Ciò determina la necessità di stipulare contratti a termine nel corso degli anni, solitamente con lo stesso personale, determinandosi, in tal modo, non pochi problemi con l'applicazione delle norme previste dal c.d. Decreto Dignità. Oltre la stipula di un accordo sindacale di 2^ livello, esistono deroghe normative e/o di prassi che consentono di superare i limiti imposti dalla vigente normativa?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?