Rapporto di lavoro

Regolarizzazione part-time per richiedente asilo

di Rozza Alberto

LA DOMANDA Un lavoratore straniero in possesso di permesso di soggiorno provvisorio per richiedenti asilo, ha un contratto di lavoro part-time con un'impresa del turismo. Gli è stato offerto un contratto part-time di lavoro domestico, che gli consentirebbe di accedere alla regolarizzazione ex art. 103 del dl 34/2020. Si chiede se vi siano motivi ostativi alla compresenza dei due rapporti in relazione alla procedura di regolarizzazione. Si chiede se il lavoratore, nelle more della convocazione allo sportello UTG per la firma del contratto di soggiorno, possa stipulare un contratto di lavoro part-time con un altro datore, qualora il permesso per richiesta di asilo spirasse.

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?