Contenzioso e giurisprudenza

Discriminazione indiretta se per la promozione il part time conta meno

di Giampiero Falasca

L’attribuzione di un punteggio proporzionato al regime orario (part time o tempo pieno) ai fini di una promozione può costituire una forma di discriminazione indiretta se, nella sua concreta applicazione, colpisce solo una categoria di dipendenti (quelle di sesso femminile): la Corte di cassazione, con questo principio (sentenza 21801/2021 depositata ieri ), si allinea agli orientamenti della Corte di giustizia europea in tema di discriminazione sui luoghi di lavoro. La questione riguarda il criterio adottato dall’agenzia ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?