Contenzioso e giurisprudenza

Nel pubblico impiego l’anzianità di servizio non va salvaguardata in assoluto

di Valeria Zeppilli

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Nell'ambito del pubblico impiego, non è automatico che il lavoratore, in caso di trasferimento, conservi la propria anzianità di servizio, dato che quest'ultima non rappresenta di per sé un diritto del dipendente. Anzi, nell’ordinanza 31476/2021 la Corte di cassazione ha chiarito che l'anzianità va salvaguardata in assoluto solo in specifiche ipotesi, ovvero solo quando dalla stessa derivino dei benefici economici. In buona sostanza, quindi, il lavoratore pubblico trasferito (nel caso di ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?