Contenzioso e giurisprudenza

Nessuna decadenza se manca un atto scritto

di Valeria Zeppilli

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

L'articolo 32, comma 4, della legge 183/2010 individua una serie di ipotesi in cui devono considerarsi applicabili le previsioni dell’articolo 6 della legge 604/1966, il quale stabilisce che il licenziamento deve essere impugnato a pena di decadenza entro sessanta giorni dalla ricezione della sua comunicazione in forma scritta o dalla comunicazione scritta dei motivi, ove non contestuale, e che l'impugnazione è inefficace se non è seguita dal deposito del ricorso giudiziale nei successivi centottanta giorni. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?