Contenzioso e giurisprudenza

L’insussistenza del fatto non deve essere manifesta

di Angelo Zambelli

Con la sentenza 125/2022 depositata ieri, relativa all’articolo 18, comma 7 della legge 300/1970, secondo periodo, la Corte costituzionale ha ritenuto incostituzionale l’inciso “manifesta”, rispetto all’elemento dell’insussistenza del fatto posto a base del licenziamento per giustificato motivo oggettivo. La disposizione censurata era stata introdotta con la legge 92/2012 (riforma Fornero), con l’obiettivo di adeguare la disciplina dei licenziamenti «alle esigenze del mutato contesto di riferimento» e di ridistribuire «in modo più equo le tutele per ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?