Previdenza e assistenza

Ricostituzione pensioni dei residenti all’estero per verifica redditi del 2018 e 2019

di Arturo Rossi

Q
D
LContenuto esclusivo QdL

Via libera dell'Inps alla ricostituzione delle pensioni delle gestioni private per le quali sono pervenute le dichiarazioni reddituali Redest relative agli anni 2019 e 2018 rientrate a seguito del sollecito; lo ha comunicato l'istituto di previdenza con messaggio 3224/2021. La lavorazione ha riguardato le pensioni, sia in regime autonomo, sia in convenzione internazionale, dei soggetti residenti all'estero negli anni di interesse e le relative dichiarazioni reddituali pervenute entro il 31 marzo 2021. ...


Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?