Rapporto di lavoro

Badante presenza notturna

di Noviello Alessia

LA DOMANDA Nel caso di assunzione di una badante per la sola presenza notturna si chiede se la stessa vada gestita, in generale, come una badante convivente. Conseguentemente, l'indennità di vitto e alloggio, va corrisposta? Inoltre vorrei sapere se in questo caso la badante può usufruire del giorno di riposo al sabato anziché la domenica (su sua richiesta) e se tale variazione comporta una maggiorazione retributiva.

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?