Rapporto di lavoro

Licenziamento illegittimo e contribuzione

di Rozza Alberto

LA DOMANDA Un lavoratore licenziato con la motivazione propone ricorso per licenziamento discriminatorio. Nel 2020, il Giudice accoglie la tesi del lavoratore condannando la Società al pagamento di una indennità per il periodo trascorso dalla cessazione del rapporto alla sentenza; inoltre, condanna la stessa Società al pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali oltre al pagamento delle spese legali. La Società ha presentato ricorso. Dopo 15 mesi le parti trovano un accordo in sede sindacale concordando un importo (…) a titolo di incentivo all'esodo. E' possibile non pagare i contributi previdenziali ed assistenziali stabiliti dal Giudice?

Quotidiano del Lavoro

Il Quotidiano del Lavoro è il nuovo strumento di informazione e formazione dedicato ai professionisti del lavoro.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?